(15a gg) BRESCELLO – BORGO SD: 5-0

Quando si prendono cinque scoppole da dire ce n’è poco, il Borgo non è sceso in campo e il Brescello ne ha approfittato e ha fatto quello che ha voluto. Oltre ai gol, il Brescello può rammarcarsi addirittura per le altre occasioni mancate ed è stato solo grazie alle prodezze di Spanu che si è evitato una debacle ancora più grossa. Oggi si può parlare di un amnesia generale, certamente da verificare, ed è per questo che le colpe vanno suddivise in parti uguali tra tutti i partecipanti. Perdere una o più battaglie però non significa perdere la guerra, il percorso è ancora lungo, il mercato di dicembre è vicino e per domenica ci sono tutti i presupposti per prendere atto della situazione e cambiare registro. Forza Borgo.

POL. BRESCELLO: Oppici, Boni, Maestrini (30’st Moreni), Coli, Decò, Gozzi, Scaravonati, Urbano (20’st Bertolini), Di Maio, Ferretti, Siciliano. A disp: Piccinini, Bonardi, Dal Cielo, Volpe, Donati. All. Piccinini

BORGO SAN DONNINO: Spanu, Rabbi, Barti (1’st Ruggeri), Ibrahimi Marchignoli, Soregaroli, Donati, Cattri (14’st Maggi), Montali, Dattaro, Camara. A disp: Cortesiano, Boga, Montanini, Bonfanti, Cattani. All. Cecchini

Arbitro: Alexandru Cudret (sez di Imola)

Marcatori:  3’pt Di Maio, 10’pt Di Maio, 37’pt  Siciliano, 10’st Di Maio, 21’st Ferretti

Ammoniti: Ibrahimi, Marchignoli, Ruggeri (BO),  Ferretti, Coli, Gozzi (BR)

schermata-2016-11-27-alle-17-31-39