SALSOMAGGIORE AMICHEVOLE: 3-4

l Borgo San Donnino inciampa inaspettatamente contro i cugini del Salsomaggiore nell’allenamento congiunto, disputato sul campo 4 del centro sportivo “Ballotta”. Gli uomini di Baratta partono male e non riescono più a riprendere i termali, che vincono 3-4. Pagati a caro prezzo l’approccio negativo al match e la tanta inesperienza: 8 quote “under” tra gli undici di partenza, con i big (Bajic, Fogliazza, Soregaroli, Rossi, Lancellotti, Scaramuzza, Rossi e Porcari) rimasti a guardare dalla panchina. All’intervallo sul parziale di 0-2 in favore della squadra di mister Cristiani (grazie alle reti di Pellegrini e Morigoni), nel corso della ripresa Caniparoli e Zambruno hanno ridotto le distanze dopo il terzo gol di Habachi, ma negli ultimi minuti il fresco ex di turno Furlotti ha trovato il poker che ha chiuso i conti.

«Abbiamo affrontato l’impegno in modo sbagliato – ammette ai microfoni di SportParma Gianluca Baratta –, questa partita ci servirà nel percorso di crescita. Specialmente per quanto riguarda i ragazzi più giovani, che dovranno prendere coscienza del cambiamento di categoria che c’è stato: i campionati dei “ragazzi” sono una cosa, i campionati degli “adulti” un’altra. Abbiamo giocato una partita discreta in fase di possesso, ma in pratica non abbiamo fatto la fase di non possesso. Ci abbiamo messo pochissima aggressività. Nel secondo tempo la gara è stata un po’ diversa. Dispiace, perdere non è mai bello – conclude la disamina il tecnico fidentino – ma la sconfitta ci darà argomenti su cui lavorare. Ci farà bene».

Lorenzo Fava (sportparma.com)