03gg: FANFULLA – BORGO: 2-3

RETI: 28’ Caniparoli (B), 36’ Austoni (F), 40’ Magli (F), 58’ aut. Fabiani (B), 86’ Salami (B)

FANFULLA: Cizza, F. Baggi (66’ Sanogo), Bernardini, Laribi, Bignami, Fabiani, Magli (85’ De Carli), Brognoli (77’ Agnelli), Franchini, Austoni (52’ Greco), Cominetti (66’ A. Baggi). A disp: Vaccari, Toure, Garcia, Mouddou. All: Omar Nordi

BORGO SAN DONNINO: Frattini, Bajic, Vecchi, Amore (75’ Pessagno), Fogliazza, Soregaroli, Zambruno, Abelli, Caniparoli (82’ Salami), Scaramuzza (66’ Lupoli), Lancellotti. A disp: Ghidetti, Marchi, Romeo, Casarini, Bigotto, Porcari. All: Gianluca Baratta

ARBITRO: sig. Stefan Arnaut di Padova (assistenti: sig. Luca Gibin di Chioggia e sig. Marco Roncari di Vicenza)

AMMONITI: 47’ Magli (F), 56’ Vecchi (B), 56’ Cominetti (F), 73’ Abelli (B), 84’ Fabiani (F), Laribi (F)

ESPULSI: 55’ Baratta (B) per doppia ammonizione, 80’ Nordi (F) per doppia ammonizione, 82’ Bajic (B) per doppia ammonizione.

NOTE: terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 200 circa.

Prima storica vittoria nel campionato di Serie D per il Borgo San Donnino, che esce dalla “Dossenina” di Lodi con i tre punti grazie al successo per 3-2 sui padroni di casa del Fanfulla. La compagine guidata da Gianluca Baratta è passata in vantaggio dopo 28’ con Caniparoli ma ha subito l’immediata reazione dei padroni di casa, a segno nel finale di frazione prima con Austoni e poi con Magli: al rientro dai canonici quindici minuti di pausa, i borghigiani hanno trovato il 2-2 al 58’ con un’autorete di Fabiani per poi calare il tris a quattro giri d’orologio dal fischio finale con Salami. Soregaroli e compagni, grazie a questo successo, balzano momentaneamente al quinto posto della graduatoria con cinque punti: a comandare la graduatoria è il Lentigione, unica formazione a punteggio pieno con tre vittorie in altrettante partite disputate.

Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Leone Migliorati. Il primo tempo si apre con uno spunto del Borgo San Donnino con Scaramuzza che, imbeccato da Vecchi, manca l’impatto col pallone da distanza ravvicinata sciupando una buona occasione da rete. Al 16’ ci riprovano gli ospiti con Caniparoli, che con il destro da fuori area non trova lo specchio: il primo spunto offensivo del Fanfulla arriva al 18’ con il destro di Brognoli deviato in calcio d’angolo da Frattini. Al minuto 27 il Borgo spaventa la retroguardia lombarda in contropiede con Cizza bravo a respingere una conclusione a botta sicura operata da Abelli; sessanta secondi più tardi, arriva il primo centro assoluto del Borgo in Serie D con Caniparoli che fredda il portiere avversario dal limite. La reazione del Fanfulla non si fa attendere: gli uomini di Nordi agguantano il pareggio al 36’ con Austoni che, servito da Franchini, si libera di Vecchi prima di trafiggere Frattini sul primo palo. Al 40’ arriva il bis dei bianconeri: un traversone dalla corsia di destra non viene letto a dovere dalla difesa borghigiana, Magli impatta tutto solo da posizione favorevole e firma la rete dell’1-2.

In avvio di secondo tempo il tecnico Baratta viene espulso dall’arbitro per doppia ammonizione. Al 58’ il Borgo San Donnino centra il pareggio: Vecchi opera un traversone da sinistra, Fabiani anticipa Caniparoli ma compie un intervento tutt’altro che impeccabile finendo col battere il proprio portiere. A metà frazione ci prova a più riprese il Fanfulla, prima con Cominetti e poi con Franchini: al 79’ i lombardi vanno a segno con Laribi, ma l’arbitro annulla per posizione di fuorigioco e nella circostanza espelle l’allenatore Nordi per proteste. Il sig. Arnaut sventola il terzo cartellino rosso del pomeriggio all’82’ all’indirizzo di Bajic: il Borgo San Donnino, in inferiorità numerica, spinge alla ricerca della rete della vittoria e cala il tris con Salami sugli sviluppi di un calcio di punizione all’86’. La squadra borghigiana torna in Emilia-Romagna con tre punti d’oro: mercoledì pomeriggio, alle 15, al “Ballotta” arriverà la Correggese per il primo turno infrasettimanale della stagione.