07gg: BORGO SD – NIBBIANO VT: 1-4

Marcatori: 1’pt Guazzo (B), 20’pt Spadafora (N), 37’pt Corbelli (N), 45’pt Ridolfi (N), 49’st Bernazzani (N)

BORGO SAN DONNINO: Spanu, Scaffardi (4’st Napoletano), Passera, Bertoli, Furlotti, Soregaroli, Saia, Billone, Guazzo (39’st Tommasini), Lorenzini, Beji (18’st Rizzi). All. M. Rastelli

NIBBIANO E VALTIDONE: Lupescu (4’st Ghezzi), Bernazzani, Milesini, Jakimovski, Fogliazza, Di Placido, Corbelli (30’st Aspas), Facciolla (47’st Bottazzi), Ridolfi, Spadofora (40’st Davitti), Valim De Araujo (37’st Sane). All. A. Mantelli

Arbitro: M. Palomba di Torre del Greco

Ammmoniti: Lorenzini (B), Billone (B), Rastelli (all. B)


dalla Gazzetta di Parma
Partenza da sogno per i borghigiani contro la capolista, poi il duro risveglio. Passa in vantaggio con Guazzo dopo soli cinquanta secondi il Borgo San Donnino ma poi deve cedere la vittoria alla capolista Nibbiano Valtidone, più determinata, aggressiva e cinica sottoporta. Inizio con il piglio giusto per i ragazzi allenati da Rastelli che trovano la rete con la punta di diamante Guazzo, al rientro dopo due turni di squalifica, al pronti via. Azione personale del bomber biancazzurro con tiro, imprendibile, nell’angolino. Un giro di lancette e l’ex attaccante di Lentigione e Parma ci riprova con un bolide che sorvola la traversa. Spanu è poi autore di una bella parata sulla punizione di Spadafora. Al 6’, triangolo Lorenzini-Guazzo-Saia, ma il centrocampista fidentino perde di lucidità al momento della conclusione e l’azione sfuma. A seguire, il numero uno casalingo non si fa sorprendere sul tiro al volo di Facciolla. Il Borgo ci prova ancora con il cross pennellato di Beji per Saia con conclusione alta sulla traversa. L’occasione più ghiotta e nitida capita sui piedi di Lorenzini ma il suo tiro trova pronti i guantoni del portiere del Nibbiano, Lupescu. I festeggiamenti dei padroni di casa durano poco, al 21’ arriva la risposta piacentina con Spadafora che, con una mezza girata al volo, trafigge Spanu (1-1). Dopo un avvio timido prende campo e fiducia il Nibbiano che trova la rete del vantaggio con Corbelli ottimamente servito da Bernazzani al 35’. Pressing sempre più aggressivo e pungente per i piacentini che sul finire della prima frazione di gioco (45’) trovano la terza marcatura grazie ad una intuizione di Ridolfi che spiazza Spanu. Il primo tempo finisce sul punteggio di 3 a 1 per gli ospiti. Nella ripresa, subito dopo l’uscita dagli spogliatoi, al 2′ Spanu risponde al pericolo causato da Spadafora. Il Borgo prende coraggio e si rende pericoloso. Quattro giri d’orologio e Guazzo non trova la porta da ottima posizione. Causa infortunio i piacentini si trovano costretti a sostituire il portiere Lupescu, al suo posto il giovane Ghezzi, classe 2001. Al 10’, il tentativo della new entry Napoletano termina di poco alto sulla traversa. Rispondono gli ospiti con Spadafora che manda un missile che sorvola, di poco, la traversa. Quindi Guazzo, dalla distanza, spara fuori. La partita è sempre più avvincente. Alla mezz’ora, mischia in area ospite, recupera la sfera ancora Napoletano ma la sua conclusione viene intercettata dalla difesa ospite. Nel finale Billone sventa un colpo di testa di Fogliazza. Al 45’, per proteste, viene ammonito il tecnico Rastelli. Nel quarto dei cinque minuti di recupero, Bernazzani realizza il poker piacentino. Tra i migliori in campo, per il Borgo, Guazzo e Lorenzini; per il Nibbiano, Spadafora, Rodolfi e Bernazzani.