AMICHEVOLE SAN SECONDO

SAN SECONDO – BORGO SD: 2-2

Ultima amichevole prima dell’avvio della stagione ufficiale prevista per domenica in trasferta ad Agazzano valevole per la Coppa Italia.

Avversario odierno il Tonotto San Secondo, formazione di Promozione con propositi di un campionato di altissima classifica.
Mister Rastelli in vista dell’impegno di domenica prossima lascia inizialmente in panchina Napoletano, Minardi e Fontana che saranno squalificati, gioca Spanu, nonostante i pochi giorni di allenamento nelle gambe, Buzzi causa un piccolo infortunio è out. Furlotti e Passera a presidiare le fasce difensive con Bertoli e Soregaroli centrali difensivi. Billone vertice basso con accanto Beji e Donati, Saia trequartista e Guazzo in coppia con Lorenzini in attacco.
La prima mezzora è un monologo dei borghigiani, padroni del campo. Donati sulla destra fa fuoco e fiamme ma spesso l’imprecisione nell’ultimo passaggio vanifica le ottime trame di gioco dei blues.

Il Tonnotto prende coraggio e al 34′ trova il vantaggio. Incomprensione a metà campo tra Billone e Furlotti, ne approfitta Nogueira che si invola sulla sinistra. Palla al centro e Lorenzini è il più rapido ad avventarsi sulla sfera e battere Spanu.
Reazione rabbiosa del Borgo e Guazzo entra nel match. Prima subisce una carica dal portiere irregolare che poteva essere sanzionata con un penalty, poi con una girata fulminea trova i pugni dell’estremo difensore avversario e infine al 41′ con un destro di rara potenza trova il sette per l’1-1 meritato. Un po’ di polemica con alcuni componenti della panchina avversaria, rei di averlo pizzicato precedentemente.

Nella ripresa dopo 10 minuti clamoroso rigore non concesso per un fallo su Donati lanciato verso la porta. Abbaglio clamoroso del direttore di gara. I borghigiani protestano e perdono di vista il contropiede dei padroni di casa, bravo Furlotti a fermare Nogueira in angolo. Sul corner si fa trovare Caraffini, inspiegabilmente solo sul secondo palo a depositare in rete.

Passano pochi minuti e il Borgo crea 3 palle gol. Imprecisione nelle prime due occasioni, buona la terza con Lorenzini che scaraventa in rete da due passi un assist al bacio di Pippo Donati, mvp della serata.

Girandola di cambi per Rastelli con l’esordio tra i pali del “piccolo” Varani, classe 2003. Tra i nuovi entrati si mettono in luce Tommasini che sfiora il gol, Napoletano sempre pericoloso quando ha la palla tra i piedi e Rizzi che illumina con il suo mancino educato.

Buon passo avanti rispetto alla precedente amichevole di Alseno, ma ancora tanto lavoro da fare per evitare di subire gol come quelli di stasera e cercare di mantenere la squadra più corta e meno esposta alle ripartenze avversarie.