16a gg: VIAROLESE – BORGO SD: 1-0

Marcatori: pt 32 ’ Molinari

VIAROLESE: Marcobello; Badiali, Donati A., Borchini, Ogliari, Molinari, Lupica (20 ’ st Moreni), Boselli, Frigeri (33 ’ st Pagano), Gualtieri, Pizzi. All.: Pompini

BORGO SAN DONNINO: Spanu; Scaffardi, Centonze, Mancini, Soregaroli, Ibrahimi (1 ’ st Donati F.), Didiba, D’Urso, Burgazzoli, Billone (32 ’ st Barbarini), Montali. All.: Voltolini

Arbitro: Donno di Piacenza

Ammoniti: Centonze e Burgazzoli (B).


dalla Gazzetta di Parma

Cade «in piedi» il Borgo San Donnino a Viarolo: una coriacea compagine di casa piega di misura Spanu e compagni, ma il pareggio della Fidentina mantiene i ragazzi di Voltolini in testa alla classifica di Promozione. All ’ Unicef di Viarolo va in scena un derby intenso e agonisticamente valido: Viarolese pericolosa al 4 ’ con un buon sinistro a giro di Gualtieri, prima di una doppia chance ospite sui piedi di Burgazzoli, che si vede inizialmente deviare la conclusione a rete da Marcobello, mentre sugli sviluppi del susseguente corner il suo tentativo al volo termina di poco alto. Al 14 ’ lo stesso Burgazzoli riesce ad anticipare Marcobello in uscita, ma il suo colpo di testa finisce nuovamente sopra la traversa. I padroni di casa passano al 32’ : punizione di Pizzi dai trenta metri, la palla spiove in area e arriva a Molinari, che dopo aver controllato la sfera scavalca Spanu con un preciso tocco ravvicinato. Viarolese vicina al raddoppio al 41’ con Badiali, che impegna Spanu con un violento tiro indirizzato sul primo palo, successivamente per il Borgo è Montali, con una conclusione dai venti metri, a costringere Marcobello all’intervento in due tempi. Al 47 ’ lo stesso portiere di casa respinge un piazzato di Montali dal limite dell ’ area, ed è ancora più prodigioso nell ’ evitare il tap-in del ben appostato Soregaroli. Azione simile al 13 ’ della ripresa: stavolta Marcobello si supera su Tommasini, che dopo una gio – cata convulsa in area si era ritrovato una palla da «soffiare» comodamente in rete. Montali non inquadra la porta in due occasioni, prima che Molinari cerchi la doppietta con una girata aerea parata da Spanu: il numero 11 borghigiano sfiora nuovamente il gol al 36’.