12a gg: PARADIGNA – BORGO SD: 4-3

Marcatori: Pt al 5’ Boukari (P), al 8’ Gandolfi (P), al 26’ Sesenna (B); St al 12’ Tassi (B), al 21’ Di Maio (P), al 23’ Federigi (B) rig., al 34’ Faraone (P)

PARADIGNA: Segreto; Abruzzese, Motta, Menta; Corradi, Castelluzzo, Di Maio (dal 29’ st Aroldi), Gandolfi, Faraone; Altieri, Boukari (dal 26’ st Del Poggetto). All.: Saccani.

BORGO SAN DONNINO: Aschieri; Caccamo (dal 38’st Allegri), Pizzelli (dal 38’st El Ouarga), Tassi, Prati; Ghirardi (dal 1’st Federigi), Azzali, Leustean (dal 38’st Craviari), Suarez; Cozzani, Sesenna (dal 13’st Erreyes). All.:Craviari.

Arbitro: Brancasi di Parma

Espulsi: Suarez (B) al 21’ st.


dalla Gazzetta di Parma:

Il Paradigna fa sua la vibrante sfida interna con il Borgo S. Donnino e mette la freccia in classifica. In avvio, i padroni di casa giocano un gran bel calcio e si portano sul doppio vantaggio. La prima rete è di Boukari, che insacca con la complicità di Aschieri. Stessa sorte per la conclusione di Gandolfi all’8’. A inzio ripresa gli ospiti tornano in partita grazie al gol di Tassi che, al 12’, chiude alle spalle di Segreto un’azione d’angolo. Il Paradigna torna sul doppio vantaggio grazie alla bella conclusione al volo di Di Maio. Il rosso a Suarez sembra chiudere il conto, ma il rigore di Federigi e il gol di Sesenna permettono agli ospiti di agguantare il pari. Ci pensa Faraone a 6’ dal termine a regalare i tre punti all’undici di Saccani.